Twenty Years Of Bella Union

a cura di L’attimo fuggente

13020156_10154076704903164_838114476_n

 

  1. Dirty Three – Autentic Celestial Music
    from “Ocean Songs” 1998 BELLACD03
    https://www.youtube.com/watch?v=Iw6j_etAiW0
  2. The Czars – Val
    from “Before…But Longer” 2000 BELLACD17
    https://www.youtube.com/watch?v=jDSO3IVrFsA
  3. Lift To Experience – Just As Was Told
    from “The Texas-Jerusalem Crossroads” 2001 BELLACD21
    https://www.youtube.com/watch?v=AlMjvgY46JE
  4. Devics – My Beautiful Sinking Ship
    from “My Beautiful Sinking Ship” 2001 BELLACD27
    https://www.youtube.com/watch?v=4Gq–3svgvA
  5. Explosions In The Sky – First Breath After Coma
    from “The Earth Is Not A Cold Dead Place” 2003 BELLACD55
    https://www.youtube.com/watch?v=w0o8JCxjjpM
  6. Trespassers William – Lie In The Sound
    from “Different Stars” 2003 BELLACD57
    https://www.youtube.com/watch?v=9pBFM32DdVU
  7. Laura Veirs – Ether Sings
    from “Carbon Glacier” 2004 BELLACD52
    https://www.youtube.com/watch?v=x43SkNWQKSc
  8. Art of Fighting – Come Round & Show Me
    from “Second Storey” 2005 BELLACD92
    https://www.youtube.com/watch?v=y93S8Y11jho
  9. Midlake – Roscoe
    from “The Trials Of Van Occupanther 2006 BELLACD117
    https://www.youtube.com/watch?v=JDL9bXlwbM4
  10. Fionn Regan – Be Good Or Be Gone
    from “The End Of History” 2006 BELLACD119
    https://www.youtube.com/watch?v=k1gOI_Q-NJw
  11. Fleet Foxes – White Winter Hymnal
    from “Fleet Foxes” 2008 BELLACD167
    https://www.youtube.com/watch?v=DrQRS40OKNE
  12. Peter Broderick – Maps
    from “Home” 2008 BELLACD172
    https://www.youtube.com/watch?v=PR1BxAgVKG0
  13. Andrew Bird – Oh No
    from “Noble Beast” 2009 BELLACD190
    https://www.youtube.com/watch?v=iAZtFK9J_cY
  14. Lone Wolf – Dead River
    from “The Devil And I” 2010 BELLACD219
    https://iamlonewolf.bandcamp.com/track/dead-river
  15. Beach House – Used To Be
    from “Teen Dream” 2010 BELLACD225
    https://www.youtube.com/watch?v=Nru6NHBSL1I
  16. John Grant – Where Dreams Go To Die
    from “Queen Of Denmark” 2010 BELLACD235
    https://www.youtube.com/watch?v=XX8VEXmv_sE
  17. Jonathan Wilson – Desert Raven
    from “Gentle Spirit” 2011 BELLACD294
    https://www.youtube.com/watch?v=V4PiINa5Im8
  18. Tiny Ruins – Me At The Museum, You At The Wintergardens
    from “Brightly Painted One” 2014 BELLACD439
    https://www.youtube.com/watch?v=aQwx39S0W0o
  19. Father John Misty – I Love You, Honeybear
    from “I Love You, Honeybear” 2015 Bella476CDS
    https://www.youtube.com/watch?v=khk77JHALmU
  20. Marissa Nadler – Janie In Love
    from “Strangers” 2016 BELLACD531
    https://www.youtube.com/watch?v=hBzjxg960s8

 

Annunci

Una Selezione TRISTE© #14

a cura di TRISTE© – Indie Sunset in Rome

10648232_447183495436057_8508890659538617632_o

 

Emma Russack – Everybody Cares

Dall’Australia, il nuovo lavoro di Emma Russack. Un disco a suo modo cupo e introspettivo, che merita sicuramente più di un ascolto (e una attenta lettura dei testi)

 

The National – Day I Die

Matt Berninger e soci sono tornati. Qualche piccolo cambiamento di stile e il solito immenso spessore. Non possiamo che continuare ad amarli incondizionatamente.

 

Nadine Shah – Holiday Destination

La title track del nuovo album di Nadine Shah è il perfetto manifesto di un disco potente, graffiante e pieno di significati.

 

The Pains Of Being Pure At Heart – When I Dance With You

Kip Bernam e i suoi “dolori dei puri di cuore” sono ormai un classico dell’indie pop. Il nuovo album forse non è all’altezza dei fasti passati, ma al cuore (e ai suoi dolori) non si comanda.

 

Zola Jesus – Siphon

Tornano le atmosfere cupe di Zola Jesus con Okovi. Qui ci ascoltiamo Siphon.

 

Lotte Kestner – Off White

Tutta la delicatezza di Lotte Kestner e le sue atmosfere eteree. Ghosts è estratto dal bellissimo Off White, che vi invitiamo ad assaporare fino in fondo.

 

Ian Felice – Mt. Despair

Dai Felice Brothers al disco solista, Ian Felice mantiene il suo mood e ci accoglie in un disco molto personale e di ottima fattura. Mt. Despair è una ballad malinconica che non può che toccarci nel profondo.

 

Yaeji – Drink I’m sippin On

Tra New York e Seoul, Kathy Yaeji Lee porta avanti il proprio progetto a cavallo tra elettronica, rap e melodia. Ed il risultato è davvero ottimo.

 

Dana Gavanski – How Much Is Enough?

Nulla è mai troppo se raggiunge lo splendore dei pezzi che Dana Gavanski ha raccolto nel bellissimo Spring Demos. Un disco che assolutamente non dovete perdere.

 

Courtney Barnett & Kurt Vile – Continental Breakfast

Ancora una volta vi proponiamo un estratto dal primo album (e speriamo non sia l’ultimo) congiunto di Courtney Barnett e Kurt Vile. Noi li amiamo. E fareste bene a farlo anche voi.

The Place Beyond the Pines #14

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o

Dissolve – Polaroid Notes. Polaroid Notes è l’altro progetto del musicista e compositore tedesco Kraut Sounds. “Usung Memories” è il nuovo album uscito per Whitelabrecs. Le sonorità si muovono fra evocative linee ambient e uno stile neoclassico ‘rivisitato’.

 

Wide Grey – Jacek Doroszenko. Eilean Records non sbaglia un colpo e ci porta le sonorità complesse, intrecciate e irregolare del compositore Jacek Doroszenko. “Wide Grey” è il nuovo album uscito da pochi giorni.

 

Artifices – Chapelier Fou. Chapelier Fou è uno degli artisti francesi più interessanti degli ultimi anni. “Muance” è il nuovo album che uscirà il 20 ottobre su Ici D’ailleurs (la stessa etichetta di Matt Elliott). Hanno contribuito Camile Momper (violoncello), Maxime Tisserand (clarinetto) and Maxime François (viola). Vi proponiamo il video del secondo estratto “Artifices”.

We, so tired of all the darkness in our lives – Leyland Kirby. Un grande ritorno inaspettato quello di Leyland Kirby, meglio noto come The Caretaker. “We, so tired of all the darkness in our livesè il nuovo album. Vi proponiamo l’impressionante title-track e la magia ipnotica del video che la accompagna.

 

Somersault – Loke Rahbek & Frederik Valentin. “Buy Corals Online” è il risultato della collaborazione fra Loke Rahbek (Croatian Amor, Damien Dubrovnik) e Frederik Valentin (KYO). Uscirà ufficialmente il primo dicembre via Edtions Mego. “Somersault” è il primo singolo estratto.

 

Galopping Waves – Matti Bye. Matti Bye è un musicista svedese noto come compositore di colonne sonore e collaboratore di Anna Von Hausswolf. This Forgotten Landè il nuovo album che uscirà ad inizio del mese di novembre. Vi proponiamo le note malinconiche del pianoforte di “Galopping Waves”.

 

It’s a Shame – First Aid Kit. A tre anni dall’uscita di “Stay Gold”, le sorelle svedesi First Aid Kit tornano con un nuovo brano che potrebbe essere la prima anticipazione dal nuovo album. Si intitola “It’s a Shame”.

 

The Things We Let Fall Apart – Sontan Shogun+Moskitoo.  “The Things We Let Fall Apart / The Thunderswan” è un doppio singolo nato dalla collaborazione fra il trio newyorkese Sontag Shogun e l’artista e cantante giapponese Moskitoo. Vi proponiamo il primo brano “The Things We Let Fall Apart”. Uscirà via Home Normal.

 

Lonely World – Moses Sumney. Moses Sumney, cantautore di Los Angeles, ha probabilmente composto uno degli album più interessanti di questa annata. “Aromanticism” è uscito per la storica Jagjaguwar. Vi proponiamo il video di “Lonely World”-

 

Dreams – Alice Boman. Alice Boman è una cantautrice svedese che ha pubblicato diversi ep e finalmente ha annunciato il suo primo full-length. Potete apprezzare la sua vocalità nel singolo “Dreams”.

 

Old Man – Blis. I Blis. È una band proveniente da Atlanta e che ha pubblicato l’album di debutto “No One Loves You” via Sargent House. Vi proponiamo il brano “Old Man” che mette in mostra le ritmiche dilatate e le linee ruvide del suono.

 

Face Crinkle – Thee Conductor. Concludiamo con il progetto Thee Conductor, dietro il quale si cela il musicista Jason Butler. “Face Crinkle” è il primo estratto dal nuovo album e vede il contributo di Bonnie Prince Billy.

 

 

Home taping is reinventing music, vol. 1.

a cura di music won’t save you

music_is_love_quad

 

Curlicues – Lavender Daydream
https://curlicues.bandcamp.com/track/lavender-daydream

A Lilac Decline – Sparrow Sorrow
https://rustedrail.bandcamp.com/track/sparrow-sorrow

Dana Gavanski – How Much Is Enough?
https://foxfoodrecords.bandcamp.com/track/how-much-is-enough

Captain – Hotel Room
https://foxfoodrecords.bandcamp.com/track/hotel-room

Atariame – Glasses Disaster
https://ctatsu.bandcamp.com/track/glasses-disaster

Sister Grotto – Song For An Unborn Sun
https://sistergrotto.bandcamp.com/track/song-for-an-unborn-sun

Nighttime – Milk, Blood
https://nighttimes.bandcamp.com/track/milk-blood

Brumes – Lower Salmon Berry
https://dauw.bandcamp.com/track/lower-salmon-berry

øjeRum – Fraværsdrøm
https://phinery.bandcamp.com/track/frav-rsdr-m

Seabuckthorn – I Could See The Smoke
https://seabuckthorn.bandcamp.com/track/i-could-see-the-smoke

Bisamråtta + Foresteppe – Snow
https://shalash.bandcamp.com/track/snow

Zazie Von Einem Anderen Stern – Was Dennoch Fehlt
https://zazievoneinemanderenstern.bandcamp.com/track/was-dennoch-fehlt

 

The Fine (And Underrated) Art Of Crafting The Perfect Cover Song.

a cura di L’attimo fuggente

13020156_10154076704903164_838114476_n

 

  1. Luna – Fire In Cairo
    (Original by The Cure)
    https://www.youtube.com/watch?v=RK2YatQ9S1A
  2. Weyes Blood – Everybody’s Talkin’
    (Original by Fred Neil)
    https://www.youtube.com/watch?v=XvIiDyO2DCI
  3. Sylvain Chauveau — I Follow Rivers
    (Original by Lykke Li)
    https://www.youtube.com/watch?v=zLCccIvjmWg
  4. Dinosaur Jr. – Just Like Heaven
    (Original by The Cure)
    https://www.youtube.com/watch?v=FJLOr8S2d2E
  5. Daughter – Get Lucky
    (Original by Daft Punk)
    https://www.youtube.com/watch?v=T5Cp55MvX54
  6. Iron & Wine – Such Great Heights
    (Original by The Postal Service)
    https://www.youtube.com/watch?v=tCYWymG9fSs
  7. Matt Pond PA – Drive
    (Original by The Cars)
    https://soundcloud.com/mattpondpa/drive-the-cars-cover
  8. Low – I’m On Fire
    (Original by Bruce Springsteen)
    https://www.youtube.com/watch?v=bWIorQ_Fgxk
  9. Elvis Costello – Shipbuilding
    (Original by Robert Wyatt)
    https://www.youtube.com/watch?v=bWIorQ_Fgxk
  10. Beck – Everybody’s Got To Learn Sometime
    (Original by The Korgis)
    https://www.youtube.com/watch?v=t7AUi3CeI6M
  11. James Blake – The Sound Of Silence
    (Original by Simon & Garfunkel)
    https://www.youtube.com/watch?v=48ctczjFdQE

12. Frida Hyvönen – Everybody Hurts
(Original by R.E.M.)
https://www.youtube.com/watch?v=_Hg1LqDDnpo

Una Selezione TRISTE© #13

a cura di TRISTE© – Indie Sunset in Rome

10648232_447183495436057_8508890659538617632_o

 

Il ritorno degli Alvvays era molto atteso. La aspettative si sono confermate.

 

 

Con missing out facciamo la scoperta di Rachel Brown e del suo progetto thanks for coming. Bedroom pop davvero interessante, di cui potete ascoltare un estratto nella bella “failed connection”

thanks for coming – failed connection

 

 

Sarah Tomberlin arriva dal Kentucky. E con l’aiuto di Owen Pallett ha da poco fatto uscire un disco splendido. Una scoperta TRISTE© che vi riempirà il cuore.

Tomberlin – You Are Here

 

 

Torna Jesse Woods e lo fa con la solità classe dal basso profilo. Un gran bel disco, da cui recuperiamo Buckle Bunny.

 

 

I Club Night sono band di Oakland e Hell Ya e il loro nuovo EP. Se ancora non li conoscete lasciatevi tentare dalla bella Rally e andate a recuperare anche gli altri pezzi.

 

 

Ad Agosto è uscito il nuovo album di Monk Parker. Attesissimo da noi di TRISTE©, il nuovo lavoro del cantautore statunitense è un altra gemma di “orchestral folk”, intensa come un pugno allo stomaco ma al tempo stenso calda e avvolgente. Perdetevi in Crown Of Love, e magari iniziate proprio dalla bellissima Gaudy Frame.

Monk Parker – Gaudy Frame

 

 

Alcuni criticano Adam Granduciel perché le sue sonorità risultano un po’ datate. Un po’ di verità c’è in questa critica, ma potrebbe valere per il 90% dei prodotti musicali. Granduciel comunque se ne frega, e continua a sfornare le sue ballad dal sapore 80s con ottimi risultati.

 

 

Torna Jen Cloher dopo un periodo un po’ difficile per lei dal punto di vista produttivo. La compagna di Courtney Barnett ha saputo riprendersi perfettamente, con un disco che mescola benissimo un rock di stampo più classico con un “mood slacker” più contemporaneo.

 

 

Gli Ayo River debuttano con White Dress. Un disco molto variegato da cui recuperiamo la vagamente malinconica White Dress, che riesce ad entrare dentro con il suo ritmo incalzante (ma con moderazione)

 

 

Chiudiamo con il singolo che anticipa il disco dell’anno. Come facciamo a dire che sia il disco dell’anno? Perchè mettere insieme Courtney Barnet e Kurt Vile è un’idea talmente semplice e splendida che siamo già felicissimi così. E Over Everything è tutto quello che volevamo da loro.

The Place Beyond the Pines #13

a cura di sonofmarketing

13128996_10209474915455448_2112345325_o

Sky Could Undress – Balmorhea.

A cinque anni da “Stranger”, I Balmorhea hanno annunciato l’uscita di un nuovo album. “Clear Language” uscirà il 22 Settembre via Western Vinyl. “Sky Could Undress” è il secondo estratto.

 

 

 

Komdu Með  – Hogni.

Hogni è un cantante e compositore islandee noto per far parte di progetti come Hjaltalin e GusGus. “Two Trains” è il suo album solista che uscirà il 20 Ottobre su Erased Tapes Records. “Komdu Með“ è il primo estratto.

 

 

 

Thomas Country Law – Iron & Wine.

Un altro atteso ritorno è quello di Iron & Wine che pubblicherà un nuovo album su Sub Pop. “Beast Epic” uscirà ufficialmente il 25 Agosto. “Thomas Country Law” è un nuovo estratto.

 

 

 

 

Cold – Sofia Imas.

Sofia Imas è una cantautrice e musicista canadese. “Cold” è il suo brano di debutto che mette in mostra la sua intensa vocalità e l’approccio strumentale minimale. Il brano farà parte del primo ep “Chold Of The East”.

 

 

Another Spell Than Beauty’s – Adrian Lane.

Adrian Lane è un compositore e multistrumentista britannico. “Playing With Ghosts” è il nuovo album che uscirà per Preserved Sound. Vi proponiamo la delicata “Another Spell Than Beauty’s” che mette in evidenza le piccole ed efficaci sovrapposizioni allo “scarno” pianoforte.

 

 

Interstate Vision – Lomelda.

Lomelda è il progetto texano guidato dalla cantautrice Hannah Read. Hanno firmato recentemente con Double Double Whammy Records e hanno condiviso un nuovo brano intitolato “Interstate Vision” che esalta l’eterea voce femminile.

 

Spoken Ashes – Phase Fatale.

Phase Fatale è il progetto del dj e producer newyoorkese Hayden Payne. “Redeemer” è il suo primo full-length che uscirà il 13 ottobre via Hospital Production. “Spolen

 

 

Frenzy, Fear – Lost Horizons.

Lost Horizons è il progetto che coinvolge Simon Raymonde (Cocteau Twins) and Richie Thomas (Dif Juz).”Ojaláè l’album di debutto che uscirà ufficialmente il 3Novembre su Bella Union. Notevoli e numerosi gli ospiti: Marissa Nadler, Tim Smith (Midlake), Ghostpoet, Leila Moss (The Duke Spirit).

 

 

Seoul Pt. 1 – Gidge.

Gidge è il duo svedese che coinvolge Jonatan Nilsson e Ludvig Stolterman. Il gruppo ha announciato la reissue dell’ep di debutto “For Seoul”.

 

Introspection – Laraaji.

Concludiamo con lo storico musicista americano Edward Larry Gordon aka Laraaji. Ha annunciato due nuovi album che usciranno per All Saints. Questa è “Introspection”.