tangent “approaching complexity”

[n5md]

12 Jacket (3mm Spine) [GDOB-30H3-007].eps

Un torrente inarrestabile che procede tra flussi incalzanti e placidi ristagni seguendo una traiettoria in bilico tra scarna essenza e vorticosa compresenza di elementi eterogenei. È un tracciato unitario ma dall’andamento multiforme a dare corpo al quarto lavoro della coppia formata da Ralph van Reijendam e Robbert Kok, pulsante percorso che decreta un parziale sviluppo delle sonorità del marchio Tangent.

Addensandosi attorno il costante tornare di malinconici fraseggi di pianoforte, la trama di evanescenti modulazioni e battiti sintetici si dipana originando visionarie modulazioni cosmiche a velocità mutevole, altalenanti tra l’incedere regolare di “Confinement” e il ruvido svolgersi della convulsa “Saturation”. È uno scorrere costantemente permeato da una sottile vena di inquietudine che si stempera solamente quando l’instabile materia risonante si riversa in contemplative stasi dominate dalla componente melodica (“Equilibrium I, II, III”).

Un ulteriore passo verso la costruzione di un lessico sempre più ampio e ricco di sfumature.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...