Simone Giudice “Oltre”

[Delirio records]

Impigliati tra le sfaccettature di un animo alla ricerca dell’equilibrio, immersi in un percorso risonante che accoglie e metabolizza le diverse sfumature del sentire. È un ideale processo di superamento delle inquietudini a segnare il debutto discografico di Simone Giudice, un viaggio sonico interiore ad alta densità emozionale.

Assecondando un flusso sensoriale che si nutre dell’esperienza personale, il sound artist plasma un saturo magma sonico in cui frequenze sintetiche, echi ambientali e riverberi acustici si incrociano generando un mutevole torrente che procede implacabile ad intensità variabile. È un incedere irregolare, a tratti incerto che conduce attraverso oscure nebbie droniche, persistenze asfissianti e ruvidi moti ascensionali da cui occasionalmente si sprigionano modulazioni elettroniche dichiaranti un’inclinazione verso sonorità marcatamente techno.

A mantenersi indissolubile tra le indomite trame risultanti è un gusto agrodolce che pervade l’intero percorso fino a divenire fragile eco adagiata su un essenziale fraseggio pianistico che scorre tra delicati riflessi naturali annunciando l’approdo ad una dimensione di confortante quiete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...